POS-DOK

LAZIO

SITO BAND  –  PAGINA FACEBOOK

BIOGRAFIA

Mi chiamo Paolo Roberto Saraceni in arte POS-DOK e sono un cantautore. Vivo a Nepi in provincia di Viterbo. Ho un Dottorato di Ricerca in Biotecnologie e nella vita sono un ricercatore che alterna il suo lavoro tra esperimenti in laboratorio (Universita’ della Tuscia di Viterbo) e supplenze di matematica e scienze nelle scuole medie della Provincia. Fin da piccolo pensavo che un giorno avrei fatto musica poi casualmente dopo una vacanza in Spagna ho scritto la prima canzone e da allora non mi sono piu’ fermato. Naturalmente poi la passione per la scienza mi ha portato alla laurea e, dopo aver preso anche il dottorato, ho pensato di fare il post-dottorato anche nella musica e da qui’ il mio nome POS-DOK. Non e’ facile passare tutta la vita davanti a un microscopio cercando qualcosa che nessuno e’ mai riuscito a trovare, e ideando, giorno dopo giorno, nuovi esperimenti per arrivare ad un risultato che forse mai si otterra’. Per fortuna c’ e’ la musica che mi sostiene. Per le persone la musica puo’ rappresentare qualsiasi cosa, una passione, un passatempo, una dipendenza. Per me la musica e’ una valvola di sfogo in cui riesco a scaricare tutta la mia rabbia e tutte le mie emozioni in un vortice creativo che alla fine sfocia in un canale youtube ed una playlist di spotify. Qui, chiunque mi ascolti non fa altro che assorbire dentro si se’ una parte della mia anima ed e’solo questo che riesce ad appagare il mio io e a placare il mio spirito. Il mio genere? Gli esperti dicono che sia Indie e puo’ essere, ma a me in generale non piace essere etichettato, diciamo che ho uno stile “pop elettronico” tendente alla dance o al rap a seconda del messaggio che voglio trasmettere. L’ importante per me e’ che le mie canzoni esprimano dei messaggi autentici e non parlino solo di luoghi comuni come purtroppo si fa oggi soprattutto nelle uscite discografiche estive. Quello che cerco di ottenere nelle mie canzoni e’ la qualita’ del grande cantautorato italiano. Never stop dreaming…

    Leave Your Comment Here