ROBA CHE XOTTA

VENEZIA

SITO BAND  –  PAGINA FACEBOOK

BIOGRAFIA

i Roba che Xotta sono un power trio della scena alternative rock italiana, il nome della band prende spunto dal cognome del songwriter Riccardo Xotta (chitarra e voce), coadiuvato al basso e synth da Santo Bruno e dalle sue good vibrations, completa la trinità il martellante tappeto di note di Mario Piercarlo Marino alla batteria. Propongono un indie rock di matrice cantautorale, con liriche ispirate dal contesto socio-culturale, la musica è una commistione di folk, classic e post rock con echi blues e rimandi di atmosfere morriconiane. Leggenda narra che il primo embrione della band sia nato in una calda estate dell’agosto 2011. Durante un tranquillo weekend di paura ai piedi del Monte Grappa, l’incontro tra Riky e Santo, insieme a loro, una piccola banda di scappati di casa, si ritroveranno per una prima storica sessione di registrazioni, di quelle che, allora, erano solo canzonette naked (chitarra e voce) del cantante Xotta. Si produrrà poco in realtà… ma prenderà forma “In Italia si ruba bene” nel suo arrangiamento western e cosa più importante si consoliderà il duo Xotta-Santo, che negli anni successivi dalla sala prove di Ponte San Niccolò svilupperanno il progetto artistico. Nel maggio 2016, viene finalmente presentato al pubblico il video del primo singolo “In Italia si ruba bene” cui seguirà nell’aprile 2017 quello de “L’amica maiala” e nel mese di luglio dello stesso anno sarà il momento de “Il Corso di Yoga”. Intanto nel Luglio 2019 la band si allarga ed entra a far parte del gruppo Mario Piercarlo Marino alle percussioni, con questa rinnovata, e attuale, configurazione a tre, la band inizia l’attività dal vivo e sta lavorando alla realizzazione del loro primo EP: “Piano Piano Facciamo il Botto” di prossima pubblicazione.

    Leave Your Comment Here