LUCA P.

TOSCANA

SITO BAND  –  PAGINA FACEBOOK

BIOGRAFIA

Luca Passerotti in arte Luca P. nasce in Toscana , classe 1978. Fin dalla prima infanzia la musica diventa la sua compagna di viaggio, lo aiuta ad affrontare i primi piccoli-grandi scogli che la vita gli pone davanti. Ogni oggetto si tramuta in strumento, ogni luogo si trasforma in palcoscenico per cantare, scopre la musica come linguaggio espressivo, uno sfogo imprescindibile che diletta ed in certi casi cura l’anima. Dopo varie esperienze come musicista, nel 2006 forma gli Scarlet Diva. Nell’aprile 2009 esce il loro primo album “Nel Sole”, Il primo singolo “cosa hai pensato” riscuote un buon successo. Il brano viene trasmesso su radio cuore, radio fantastica e radio bruno. Gli scarlet riescono a vendere più di 3000 copie ma purtroppo per divergenze musicali la band si scioglie nel 2011. Nel 2013 fa uscire “le brutte abitudini” il primo vero demo autoprodotto che riscuote successo tra gli addetti del settore e lo porta a scrivere anche per altri sotto veste di autore. Dal 2013 al 2015 porta in giro il disco e collabora e scrive brani per altri interpreti. In quegli anni ha il piacere di vincere importanti riconoscimenti tra cui il premio Lucio Dalla, il premio Bruno Lauzi, miglior musica con “allegri ma non troppo”, federazioni autori premio Mogol miglior testo inedito con l’esperienza di un cammino, e finalista al premio Genova x voi per autori con “leggera” in cui scrivo gli arrangiamenti con Giancarlo Fasano. Per motivi personali lascia la vita per due anni. Fine 2017 ricomincia a scrivere e a inizio 2018 ha il disco finito. L’album si chiama “Bentornato” e Luca abbandona l’idea del pop per ritornare a fare rock con punte punk ma restando sempre un lavoro cantautorale. “BENTORNATO” esce nell’aprile del 2018, un disco con 13 tracce da cui vengono estrapolati 2 singoli, “La primavera” e “I colori”. Attualmente Luca scrive come autore per alcune band ed interpreti e sta lavorando al nuovo album “31 aprile” che avrà luce nel marzo 2020.

    Leave Your Comment Here